Romano Venturi

Come ogni mia realizzazione, non mi lascio raccontare ma, semplicemente, mi racconto.

All’anagrafe Romano Venturi, classe…tanta, senza tempo, sempre attuale, direi vintage: proprio come i legni definiti tali, la stagionatura mi ha reso migliore arricchendomi di esperienza, abilità e, soprattutto, alimentando la mia curiosità e spingendomi ad aprirmi a nuovi universi del possibile. Nato in un paesino dell’appennino bolognese, grazie al nonno e al padre, entrambi falegnami, sono cresciuto con il legno nel destino e la manualità nei cromosomi.

Poi i sogni si sono fatti grandi

La mente bramosa di conoscenza e la bottega, nonostante l’arte, la tradizione e la cultura del legno che è stata in grado di tramandarmi, è diventata stretta, spingendomi a spiccare il volo verso nuovi orizzonti ispirativi. Dopo un periodo all’estero e il titolo di restauratore, sono tornato in Italia con un bagaglio colmo di nuove visioni dell’artigianalità, coraggio e passione ostinata. Spirito libero con tanta voglia di indipendenza e libertà, ho aperto un laboratorio di restauro, affinato l’arte e la tecnica dell’intaglio. Nel tempo ho dedicato sforzi ed energie allo studio, alla ricerca e alla lavorazione di altri materiali: di legno in ferro, passando per la ceramica, l’alluminio e la plastica. Un tradimento? No, questi materiali mi sono serviti a raccontare la mia grande passione, il legno, e ad ampliare i miei orizzonti artistico-conoscitivi, portandomi a curare l’organizzazione di mostre d’arte e collaborare con associazioni e artisti quali Aldo Damioli, Raimondo Galeano, Claudio Massini, Leonardo Santoli, Gianni Castagnoli, Alice Rubbini e Vittoria Coen.

Nel 2001

Dopo aver pubblicato il mio primo catalogo artistico, una personale di sculture in alluminio dal titolo “ Se io fossi non sarei ”, ho scelto di realizzare quello che era sempre stato il mio sogno: ho fondato “ATANOR Officina degli Elementi”, un centro polifunzionale che potesse costituire un punto di riferimento per artisti e creativi, un centro di formazione per persone provenienti anche da altre regioni italiane e luogo d’elezione per l’ideazione, progettazione e realizzazione di mobili e arredi per privati e attività commerciali; una fucina-laboratorio in cui idee, progetti , arti e sperimentazione diventano materia di confronto e opportunità di creare azioni di qualità; uno spazio alchemico in cui la mia personalità eclettica e il mio dinamismo trovano sfogo e vengono appagati.

ATANOR è la mia scommessa

Frutto della convinzione che crisi e globalizzazione si combattano con la sperimentazione e l’ ingegno, la qualità e l’attenzione al dettaglio e al cliente, la sapienza artigianale e manifatturiera italiana. Ecco, questo sono io: un’identità artistica in costante divenire, un mix di tecnica, curiosità, stupore, audacia, energia e creatività, un cassetto sempre pieno di sogni e idee più o meno grandi da inseguire, un piede concretamente inserito nel presente e, l’altro, sempre un passo avanti nel futuro.

  • REsidential Design
  • Commercial Design
  • Construction Management

Costruiamo qualcosa?

Volete essere felici, buttatevi in qualcosa di completamente nuovo!

Perchè raggiungere dei traguardi piccoli, o grandi che siano alimenta la nostra autostima e ci rende felici.